Print Friendly

L’Universo della coppia

intelligenza-emotiva-10-marzo-2019Carissimi,
il prossimo incontro per le coppie avrà luogo a Monterusciello, Pozzuoli presso la Parrocchia di Sant’Artema Martire, via Modigliani, 2

Domenica 10 Marzo alle ore 10:00

sul tema

«L’universo della coppia».

La Parola di Dio ci inviterà dalle prime battute, ad imparare nella relazione di coppia a custodire, rivelare e comunicare l’amore. Oltrepassare i confini del proprio mondo per prendersi cura dell’altro è un atto creativo, un gesto che genera bellezza, colorando il grigiore delle relazioni con i colori dell’attenzione, dell’ascolto, dell’amore.
Rifletteremo, mediante dinamiche personali e di genere, sul nostro stile relazionale, su quanta vicinanza o distanza mettiamo nella quotidianità nella nostra vita di coppia. Avere un cuore che sa ascoltare diventa il mezzo con cui navigare nell’universo della coppia.
Il confronto, prima in coppia e poi in seduta plenaria, ci aiuterà a cogliere quanti pregiudizi, quante stereotipie condizionano il nostro rapporto, tarpando le ali ai nostri progetti a due.
Il pranzo condiviso sarà un ulteriore momento di piacevole aggregazione con quanto ognuno avrà provveduto a portare con sé.
Nel pomeriggio, le coppie verranno incoraggiate ad offrire opportunità a se stesse per riuscire ad ampliare i propri orizzonti.
A fine giornata, l’incontro intorno alla mensa eucaristica realizzerà quell’unità nella diversità della coppia, perché costituisca una ricchezza ed una risorsa per una fruttuosa ed armoniosa vita a due.

Pozzuoli, 27/02/2019 L’equipe del consultorio

“L’universo è scritto in lingua matematica, e i caratteri sono triangoli, cerchi ed altre figure geometriche” [Il Saggiatore di Galileo Galilei]
I calcoli di Galileo riguardavano i pianeti, la luna, e i fenomeni fisici, eppure, ai nostri giorni, John Gottman, psicologo emerito dell’Università di Washington, ha messo a punto una formula per stimare la probabilità di successo o fallimento nel rapporto di coppia, scoprendo i segreti e gli errori più comuni della vita a due.
Aldilà di formule, regole, calcoli ciò che appare indispensabile è avere “un cuore che ascolta” un cuore docile, un cuore sensibile per potersi indirizzare verso il bene comune, per sapere distinguere ciò che è costruttivo da ciò che, invece, risulta distruttivo nella relazione di coppia.
L’intelligenza emotiva è una delle grandi scoperte della psicologia degli ultimi anni. Il suo impatto in moltissimi settori della vita di relazione è stato rivoluzionario. Ma c’è un ambito, quello della vita di coppia, in cui l’intelligenza emotiva è veramente indispensabile per un sano equilibrio ed un’armoniosa relazione a due.
Empatia, attenzione all’altro, tenacia, autocontrollo, abilità di comprendere i sentimenti altrui al di là delle parole, costituiscono quella intelligenza emotiva necessaria per aggirarsi nell’universo della coppia in maniera consapevole, non sballottati e, spesso, travolti dagli eventi.
Nella misura in cui siamo in contatto con noi stessi, con la nostra sfera emozionale, ci offriamo la possibilità di entrare in relazione in maniera costruttiva; altrimenti andiamo in confusione instaurando una relazione disfunzionale, dove domina o una emotività straripante oppure una razionalità fredda, calcolatrice.
La complementarietà della parte emotiva e di quella razionale significa che il nostro modo di comportarci nella quotidianità è determinato da entrambe: non dipende solo dal nostro quoziente intellettivo, ma anche dall’intelligenza emotiva, in assenza della quale il nostro intelletto non può funzionare bene.
L’universo della coppia con la sua componente amorosa è intriso di emozioni, sentimenti, gravido di tenerezza, denso della bellezza di ieri e luminoso per la piacevolezza di oggi.
Nello stesso universo della coppia ci sono anche litigi, incomprensioni, conflitti, che attivano altrettanto un mondo emotivo in contrasto con la parte amorosa. Risulta, infatti, il più delle volte, difficile gestire la litigiosità per non arrivare ai ferri corti e, soprattutto, difficile integrarla con la sfera sentimentale della tenerezza.
Parliamone insieme Domenica 10 Marzo.
Vi aspettiamo.

Sintesi della Giornata del 10 marzo 2019

L’incoraggiante Parola di Dio, dal libro dei Proverbi, a confidare con tutto il cuore nel Signore più che nella propria intelligenza per imparare a prendersi cura della relazione nella coppia, ha introdotto il tema. Dinamiche di genere con lettere “confessione” di uno stato d’animo dopo un litigio di coppia, nella versione femminile offerta al gruppo dei maschi e in quella maschile a quello delle femmine, hanno fatto sì che, aldilà degli eventi, i partecipanti si riconoscessero nel dolore che si prova dopo un contrasto di coppia. Un power point (clicca qui per il download), poi, ha mostrato gli aspetti meno luminosi dell’universo della coppia e quelli, invece, capaci di aiutarla a venir fuori da situazioni conflittuali per migliorarne la qualità relazionale. Prima della pausa pranzo, una dinamica sugli stereotipi che vedono per motivi sociali, culturali e biologici la coppia cadere facile preda dei pregiudizi nei confronti dell’altro sesso, ha concluso la mattinata. Poi, come sempre, il pranzo ha coinvolto in maniera fattiva tutti nell’allestimento della sala e nella preparazione del pasto da condividere. Nel pomeriggio, prima, un simpatico monologo e, poi, un power point hanno evidenziato come le parole e i luoghi comuni ostacolino quell’armonica integrazione della diversità uomo-donna, che, come sottolineato nell’Eucaristia, infine, rende gloria a Dio se la coppia ne accoglie l’amore nella quotidianità della vita.

Pubblicato in Incontri già svolti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*